Palmipedone #233 —Estremi—

Standard

L’estate non vedi l’ora che arrivi quando è inverno, quando hai freddo fin dentro le ossa e nel letto non riesci a scaldarti i piedi,
quando gli alberi son tutti spogli,
quando guardi il mare, piove ed ogni goccia, toccando la sabbia, crea un piccolo cratere sulla spiaggia che d’inverno è terra di nessuno, solo del mare.
L’estate non vedi l’ora che arrivi perché la tonalità della luce si fa arancione, perché la maglietta che vuoi indossare ed è appena uscita dalla lavatrice si asciuga in dieci minuti, d’estate;
non vedi l’ora per il gelato,
per la frutta buona tanto quanto colorata,
per le serate all’aperto,
perché a San Lorenzo ci son le stelle cadenti.

Ma l’estate d’estate è una roba che non fai in tempo a rendertene conto che già non ne puoi più.

Per il caldo umido che sembra di stare in una sauna,
per le zanzare,
perché camminando sul sentiero sterrato del parco si alza una polvere che ti imbratta fino alla vita
per i suggerimenti anti-afa che danno al tiggì e cioè non uscire nelle ore più calde e bere molta acqua. Io aggiungerei ogni tanto ricordatevi di mangiare e di andare al bagno, evitate cibi pesanti tipo i fagioli con le salsicce, e, qualora vi sentiate gonfi, sappiate che non è il caso che voi indossiate un poncho come l’amica della Marcuzzi.

L’estate d’estate fa schifo.

L’inverno non vedi l’ora che arrivi quando è estate, quando stare cinque minuti al sole dà inizio al processo di liquefazione,
quando non riesci a trovare un angolino del materasso che sia ad una temperatura più bassa di quella del tuo corpo,
quando devi asciugarti i capelli,
quando devi prendere i mezzi pubblici.

Ma l’inverno d’inverno fa schifo.

L’estate non vedi l’ora che arrivi quando è inverno, quando hai freddo fin dentro le ossa e nel letto non riesci a scaldarti i piedi,
quando gli alberi son tutti spogli…

Annunci

»

  1. “Perché perché perché perché perché… Ho l’impressione che sulla terra sprechiate troppo tempo a chiedervi troppi perché. Di inverno non vedete l’ora che arrivi l’estate. Di estate avete paura che torni l’inverno. Per questo non vi stancate mai di rincorrere il posto dove non siete: dove è sempre estate”.

    • Ho letto troppo Baricco, mi sa.
      O probabilmente ho letto troppo e basta, al punto che comincio a “secernere” cose già dette e già scritte senza nemmeno accorgermene. Almeno significa che son cose giuste (forse).

      • Ma non era un’accusa, solo un segno di assenso =)
        Però se non l’hai visto, guardalo (“La leggenda del pianista sull’oceano”).

      • :mrgreen:
        L’ho visto, l’ho visto.
        E paradossalmente (contrariamente a quello che è il mio solito modo di affrontare il cinema derivante da letteratura) l’ho visto prima di leggere il libro da cui è tratto. Libro che, vista la durata circa infinita del film, mi aspettavo fosse un tomo di tremila pagine almeno, e invece è talmente sottile che secondo me è per quello che la Feltrinelli ha scelto per la copertina un azzurro vivace, per farlo risaltare nella liberia, pure se è sottile. Bellissimi entrambi, comunque, il film ed il libro.

  2. Sorry love, sono della fazione “l’inverno d’inverno è una bellezza”.
    La settimana scorsa stavo morendo, letteralmente morendo e prendendomela con tutti i sostenitori dell’estate, quelli che d’inverno non fanno che ripetermi ossessivamente “ohhh ma dai non vedo l’ora che torni il caldo.”.

    Io sono pro inverno, pro alberi spogli, pro leggere un libro il sabato pomeriggio, rannicchiati sotto un plaid, mentre si sorseggia un thè bollente.

    • Io odio i cappotti, ma amo le sciarpe. Odio i guanti, ma il freddo mi uccide le mani, letteralmente. Odio il caldo, ma mi piacciono le sere estive. Se devo scegliere anche io scelgo l’inverno, ma gli alberi spogli mi fan proprio soffrire a vederli così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...