Palmipedone #160 —Voci—

Standard

Tutta un’estate spesa a combattere la pigrizia e adesso son più pigra di prima, pur di non alzarmi dal letto mi ritrovo a fissare con insistenza il lampadario con gli occhi socchiusi mormorando spegniti spegniti, ché, parliamoci chiaro, io ce l’ho il potere di spegnere le luci, spengo insegne, lampioni stradali, anche abat-jour, solo che per far sì che accada non devo pensarci, è un po’ tipo The Game (ho perso, ma pure voi eh), e comunque è un potere inutile, avrei preferito di gran lunga poter spostare le cose oppure il dono dell’invisibilità, anzi, ancor meglio, quello del teletrasporto che con la mia pigrizia ci va a nozze. Talmente pigra che invece di appuntarmi le note sui post-it, ho cominciato a registrare degli audio promemoria come fanno i proprietari delle agenzie investigative nei film di spionaggio internazionale (oppure i pazzi), promemoria che comunque non riascolto perché sentire la mia voce come non la sento io mi spaventa: la mia voce registrata è più su in tonalità, è piatta, lievemente nasale, con un retrogusto saccente, poco femminile, per niente secsi, poco radiofonica, molto spontanea, che è un po’ come dire dimmi come suona la tua voce e ti dirò come ti vedono gli altri, cioè piatta (libera interpretazione), lievemente nasale, con un retrogusto saccente, poco femminile, per niente secsi; sul radiofonico e sulla spontaneità esistono pareri discordanti, la maggior parte basati sul come suono e non su come sono, per quello dovreste avere un orecchio interiore sopraffino e tanta voglia di ascoltare. Se poi avete una bella voce è anche meglio.

(Spegniti spegniti spegniti…)

Annunci

»

  1. “Ecco il problema del teletrasporto.Supponendo che possa essere inventato un apparecchio per identificare
    lo stato quantistico della materia…” (continua cit)…a questo punto forse era meglio il teletrasporto temporale che con la pigrizia ci va a nozze (con buona pace di René Barjavel).

    Ps Tony Ponzi da ragazzo ha cominciato a non usare più i post-it e guarda oggi!

    Pps ho perso anche io

    • (Ooooh sì. Voglio essere come Tony Ponzi, passar la vita a pedinare mariti fedifraghi, arricchirmi facendo la discreta paparazza)

      Teletrasporto temporale? Cioè tipo macchina del tempo? Oh ma questo implica che prima dovrei inventarla! Troppa fatica…Assolderò qualche abile ingegnere/Umpa Loompa della scienza che possa sudare al mio posto.

      Piesse: te possino ammazzerellatte ho perso di nuovo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...