Palmipedone #126 —E niente—

Standard

Ho le mani grandi, io. Troppo grandi.
La prima volta che me ne accorsi fu in una di quelle riflessioni visionarie indotte dalla febbre alta, durante la quale tutto, intorno a me, sembrava più tridimensionale del normale e pensavo quanto stravagante sarebbe stato poter camminare sul soffitto, oltrepassare le porte scavalcandole, prendere i libri dall’ultimo ripiano della libreria senza bisogno di una sedia; allora mi ricordo che guardandomi le mani mi accorsi della loro oggettiva enormità, soprattutto se confrontate ai miei polsi sottili, erano grandi e basta e lo dissi anche, qualcosa tipo mammamamma mi sono cresciute le mani. Sì, ho detto febbre, non droga. Io la chiamerei una epifania febbrile.
Avrei potuto essere una pianista, ho le mani grandi e dita sottili, avrei potuto diventare un’apprezzata esecutrice, avrei potuto;  ora mi limito sognare di vivere, un giorno, con un musicista al quale dire suonami qualcosa, di guardarlo mentre suona qualcosa, di leggere Ad Ilaria, perché sì nel libricino nel ciddì (se esisteranno ancora i ciddì) e che il  ciddì si intitoli Qualcosa. Avrei potuto essere come Gianni Morandi con quelle sue grandi mani, con quella sua fama di eterno ragazzo, invece di essere la prematuramente vecchia Ilaria, che ogni anno che passa se lo sente addosso come un macigno, che l’incoscienza non sa nemmeno dove sia di casa, ma che la disillusione, quellà sì, la conosce benissimo, che ha sempre meno voglia di faticare per farsi conoscere come è, perché è una roba troppo lunga e a nessuno piace leggere un manuale d’uso, figuriamoci se è lungo 700 pagine ed è scritto in grigio senza manco una figura.
Dopodomani colleziono il mio 23° macigno.
E niente.
Sono un po’ triste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...