Palmipedone #99 —Ho bisogno di prendermi una pausa…—

Standard

…dal pensiero, da me stessa.

Dovrei sospendermi per qualche tempo e lasciare che siano gli eventi a decidere al mio posto, dire addio a questa smania di controllare tutto, a questa mania di voler capire. Vegetare. Lasciarmi scolpire dal mondo, levigare, plasmare, standomene ferma come una roccia lungo un fiume, e da lì osservare, anzi semplicemente guardare, senza voler capire. Semplicemente constatare, non criticare. Non essere. Non apparire. Stare. Stare e ristare. Senza speranze, senza paura. Senza un passato, senza un futuro. Solo il presente, passivamente vissuto.

Ho bisogno di prendermi una pausa da me stessa, dal pensiero. Sono stanca. Dovrei sospendermi per qualche tempo e lasciare che siano gli eventi a decidere al mio posto. Dovrei, ma non sono capace.

***

E l’uomo che non ha più il gusto del mistero,
che non ha passione per il vero,
che non è cosciente del suo stato
un mare di parole
un mare di parole…

Giorgio Gaber – E pensare che c’era il pensiero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...